Controlli antiprostituzione nel Capoluogo, denunciata giovane romena

Controlli antiprostituzione nel Capoluogo, denunciata giovane  romena

Nella tarda serata di ieri gli agenti della Polizia di Stato della Sezione Volanti, nel corso dei servizi di prevenzione, in Via Rochester, nel Capoluogo, hanno proceduto al controllo di alcune cittadine straniere dedite alla prostituzione.

Tra di esse, nei pressi della fermata degli autobus di linea extraurbana, identificavano due romene: una 24enne, con pregiudizi di polizia per violenza privata, percosse, inosservanza dei divieti dell’autorità, oltraggio e guida senza patente e una 21enne, con pregiudizi di polizia per percosse, violenza privata, minacce, atti contrari alla pubblica decenza, oltraggio a pubblico ufficiale e ingiurie, la stessa nota agli uffici di polizia per essere stata più volte controllata in analoghe situazioni e, in particolare colpita da provvedimento di foglio di via obbligatorio, emesso dal Questore di Caltanissetta nel settembre del 2015, con divieto di far ritorno nel comune di Caltanissetta per un periodo di tre anni.

Quest’ultima, la 21enne, veniva quindi condotta in Questura e denunciata in stato di libertà alla Procura della Repubblica per il reato di inosservanza del divieto di far ritorno nel comune di Caltanissetta.

Tutte le prostitute sottoposte a controllo sono state allontanate dai luoghi ove stazionavano.