Controlli ad arrestati domiciliari e sorvegliati, due denunciati

Controlli ad arrestati domiciliari e sorvegliati, due denunciati

Nel corso della giornata di ieri gli agenti della Sezione Volanti hanno eseguito mirati servizi di controllo del territorio nel Capoluogo nisseno, volti alla prevenzione e repressione dei reati predatori (furti, rapine) e antidroga.

Nel corso di detti servizi, nei quali sono state impiegate le volanti della Questura di Caltanissetta sono stati effettuati diversi posti di controllo in vari punti della città (Viale Stefano Candura, zona centro stranieri irregolari di Pian del Lago, Zona industriale, Villaggio Santa Barbara e Via Rochester).

I poliziotti complessivamente hanno proceduto al controllo di 131 persone e 372 veicoli (con il nuovo sistema mercurio, che procede automaticamente al controllo di tutte le targhe dei mezzi incrociati), elevando diverse infrazioni al codice della strada.

I controlli sono stati estesi anche a soggetti sottoposti a misure restrittive personali; con il controllo di 24 arrestati domiciliari, 8 sorvegliati speciali della pubblica sicurezza.

Un cittadino di nazionalità romena di 26 anni, sottoposto agli arresti domiciliari, non è stato trovato in casa dai poliziotti ed è stato denunciato in stato di libertà alla locale Procura della Repubblica per il reato di evasione.

Due giovani nisseni, rispettivamente di 26 e 23 anni, entrambi con numerosi pregiudizi di polizia per reati contro il patrimonio e la persona, sono stato fermati dagli agenti in Piazza Garibaldi a bordo di una autovettura Hyundai Coupé; Il conducente dal controllo è risultato privo di patente di guida e il mezzo condotto senza copertura assicurativa. Il giovane è stato quindi denunciato per guida senza patente e l’autovettura sottoposta a sequestro