Contratto dirigenti, Zambuto: "Subito al lavoro, chiariremo con Corte dei Conti. La nuova disciplina colma 16 anni di vuoto"

Contratto dirigenti, Zambuto: "Subito al lavoro, chiariremo con Corte dei Conti. La nuova disciplina colma 16 anni di vuoto"
«Subito al lavoro per il contratto dei dirigenti regionali. Il Governo Musumeci – afferma l’assessore alla Funzione pubblica, Marco Zambuto – è impegnato a fondo nella definizione dei documenti finanziari. Il rendiconto 2019 sarà riapprovato dalla Giunta nel più breve tempo possibile. All’Assemblea regionale siciliana sono già calendarizzati i lavori in commissione per l’approvazione del bilancio di previsione 2021-2023 e la manovra sarà incardinata il 5 marzo in aula. Una volta definiti i documenti contabili riproporremo il contratto all’esame della Corte dei Conti, corredato di tutti i chiarimenti necessari a confermarne la copertura finanziaria».
«Si tratta – aggiunge Zambuto – di un contratto che colma 16 anni di vuoto e parecchie lacune dal punto di vista giuridico. Una volta applicato, infatti, consentirà di modificare l’attuale obsoleta disciplina che regola il rapporto di lavoro dei dirigenti dell’amministrazione regionale equiparandola a quella della dirigenza ministeriale, alla quale il nuovo contratto fa riferimento così come indicato dalle norme vigenti».