Continua la battaglia legale di Vanessa Ruoni: “Aspetto 19 mila euro dal mio ex datore di lavoro, ho difficoltà ma almeno io ho dignità“

Continua la battaglia legale di Vanessa Ruoni: “Aspetto 19 mila euro dal mio ex datore di lavoro, ho difficoltà ma almeno io ho dignità“

Vanessa Ruoni, 39 anni di San Cataldo non si arrende e prosegue la sua battaglia legale contro l’ex datore di lavoro che le deve 18. 950 euro tra stipendi arretrati e indennità di malattia. Vanessa lavorava in una struttura alberghiera del paese non percepiva mai a fine mese lo stipendio per intero ma solo acconti, poi nel 2017 subisce un delicatissimo intervento al cuore. Non le viene pagata l’indennità di malattia, Vanessa si licenzia e da allora inizia il suo calvario con una legge che non riesce a tutelare i suoi diritti.