Confcommercio: imprenditori di Caltanissetta protestano contro DPCM Conte

Confcommercio: imprenditori di Caltanissetta protestano contro DPCM Conte

Anche Caltanissetta scende in piazza e protesta contro le astringenti disposizioni contenute nell’ultimo DPCM.
Con una comunicazione inviata alla Questura, un gruppo di imprenditori ha deciso di dare vita a una manifestazione statica che si terrà venerdì pomeriggio alle ore 19,00 davanti il Palazzo comunale di Corso Umberto.
Tra gli organizzatori la FIPE Confcommercio di Caltanissetta, Confesercenti e tutte le categorie di imprenditori che conseguenzialmente al decreto legge, anche se non hanno subito direttamente alcuna restrizione, stanno subendo il tracollo delle loro aziende quali abbigliamento, fiorai, associazioni sportive, grossisti alimentari ecc..: «I provvedimenti del Governo – sostengono gli organizzatori della manifestazione – decretano il fallimento di molte delle nostre imprese e la perdita di lavoro per decine di dipendenti. Ci stanno sottraendo, per decreto, il nostro lavoro, la nostra cultura, la nostra vita sociale e la nostra fonte di reddito. Venerdì chiederemo con forza, ma pacificamente, che la Regione Sicilia faccia valere la sua autonomia legislativa e modifichi il DPCM con chiusure mirate, provvedimenti basati su evidenze scientifiche e dati sanitari epidemiologici. Diciamo no alle chiusure generalizzate, no agli assembramenti, si ai controlli e alle misure di prevenzione» – concludono gli organizzatori.
Per la manifestazione di venerdì sono attesi circa 400 partecipanti che indosseranno i dispositivi di sicurezza e garantiranno il rispetto della distanza interpersonale.