Confasi Scuola chiede maggiori controlli sul rispetto del 50% della didattica a distanza per ogni aula

Confasi Scuola chiede maggiori controlli sul rispetto del 50% della didattica a distanza per ogni aula

“All’inizio della terza settimana, dalla riapertura della scuola in presenza, ci chiediamo come sia la situazione negli istituti superiori della regione Sicilia”. La Confasi Scuola ha posto la questione all’assessore alla Pubblica Istruzione Roberto Lagalla, sottolineando come “alcuni istituti, diversamente da quanto previsto nelle norme, hanno la totalità di presenza degli studenti in classe (invece del 50%)”. “Siamo preoccupati- sostiene Ornella Rizzo, componenete del comparto scuola di Confasi- soprattutto in considerazione delle varianti a maggior contagiosità, se tale scelta sia sicura per la salute degli insegnanti e degli studenti”.