Concorso per preside in Sicilia oltre la metà dei vincitori lascerà l'Isola

Sono oltre duecento gli insegnanti siciliani, vincitori dell’ultimo concorso a preside, che dal prossimo primo settembre prenderanno servizio come dirigente scolastico. Ma oltre metà dovrà fare le valigie e organizzare la propria vita per almeno tre anni lontano da casa. Per i 203 siciliani che fra poco più di una settimana inizieranno una nuova carriera, quella da capo d’istituto, il responso dell’assegnazione delle sedi da parte del ministero dell’Istruzione non è stato favorevole. I 94 posti assegnati da Roma all’Isola sono stati occupati quasi totalmente da siciliani. Resteranno nell’Isola infatti in 81. La restante arriverà da altre regioni.

L’assegnazione della destinazione è scaturita dal combinato della posizione in graduatoria e delle regioni richieste, ordinate dagli stessi vincitori in ordine di preferenza. Ci ha pensato poi il “solito” algoritmo ministeriale a completare l’operazione. E per coloro che hanno svolto gli scritti in Sicilia, piazzandosi all’interno dei 1.984 posti utili all’assunzione nel 2019/2020, non è andata benissimo.

Ben 122 siciliani sono stati spediti a farsi le ossa come preside a migliaia di chilometri di distanza. Come i 33 neo dirigenti siciliani che a breve prenderanno servizio in Lombardia. O il drappello che si ritroverà in Piemonte, costituito da 27 siciliani. Approderanno invece in Veneto, una delle realtà più lontane dalla Sicilia, in 15 e 4 si ritroveranno in Friuli-Venezia Giulia. Destinazione più vicina e meglio collegata con l’Isola per i 16 che sono stati inviati in Emilia-Romagna e i 4 che dovranno arrivare in Toscana.

In 7 toccherà una scuola in Liguria e per altri 16 basterà attraversare lo Stretto per recarsi al lavoro: destinazione Calabria. Tutti i vincitori del concorso bandito nel 2017, prima che si apra ufficialmente l’anno scolastico, il prossimo 2 settembre, dovranno scegliere la sede dove resteranno per almeno tre anni. Soltanto dopo sarà possibile chiedere il trasferimento e riavvicinarsi alla famiglia.(Repubblica)

https://palermo.repubblica.it/cronaca/2019/08/24/news/concorso_per_preside_in_sicilia_la_meta_dei_vincitori_restera_nell_isola-234229701/