Comuni al voto, a Enna Crisafulli verso ballottaggio ad Agrigento Firetto vede il successo

Comuni al voto, a Enna Crisafulli verso ballottaggio ad Agrigento Firetto vede il successo

Iniziato lo spoglio per le amministrative in Sicilia. Le partite più rilevanti si giocano a Enna, Agrigento e Gela. 

Enna. Scrutinate appena cinque sezioni su 35: avanti l’ex senatore Mirello Crisafulli, che non arriva però oltre il 50 per cento, seguono Maurizio Dipietro con il 27 per cento e il grillino Davide Solfato con il 18. 

Agrigento. Nella città della Valle dei Templi avanti il candidato del centrosinistra Calogero Firetto: scrutinate 22 sezioni su 55, Firetto al 58 per cento, seguito da Silvio Alessi con l’11 per cento e dal candidato della Lega Marco Marcolin all’8,3 per cento. 

Gela. Nelle prime 15 sezioni  su 71 avanti il sindaco uscente Angelo Fasulo con il 24,7 per cento, seguito dal 5 stelle Domenico Messinese con il 24 per cento. 

Barcellona Pozzo di Gotto. Si va verso ballotaggio tra  l’ex An e presidente dell’Esa Roberto Materia, e uno tra l’uscente Mariateresa Collica e il dem Giusi Turrisi

Milazzo. Avanti il centrosinistra con Giovanni Formica con il 39 per cento, segue Carmelo Pino.

Marsala. Nelle prime 8 sezioni su 80  avanti Alberto Di Girolamo con il 49 per cento, seguito da Massimo Grillo al 33 per cento. “Non sono emozionato sono sereno, voglio vivere questa attesa con i miei amici e sostenitori, sarò il sindaco di tutti, anche di chi non mi ha votato”, assicura Di Girolamo.

Nel Palermitano, già eletti due sindaci che non avevano avversari. A Caltavuturo sale Domenico Giannopolo, ex deputato regionale dei dem, a Lascari Giuseppe Abbate

Leave a comment

Rispondi