Cocaina. Un cinquantenne, la figlia e la nuora finiscono ai domiciliari

Cocaina. Un cinquantenne, la figlia e la nuora finiscono ai domiciliari

NISCEMI- Nel corso di un servizio di controllo del territorio, la polizia ha fermato Giuseppe Schembri, 55 ann, la figlia Giuseppa Desiree, 22 anni, e la nuora dell’uomo, una ventiseienne in gravidanza, per detenzione ai fini di spaccio di cocaina. Mentre i poliziotti bussavano alla porta di un’abitazione la donna incinta avrebbe lanciato due involucri, nella zona sottostante, che contenevano 27 dosi già confezionate di cocaina, del peso complessivo di 7,5 grammi. Sequestrati un altro quantitativo di cocaina, del peso di 8,5 grammi circa e 2 bilance elettroniche, oltre alla somma di 100 euro in banconote di vario taglio. Dopo le procedure di rito, i tre venivano sottoposti agli arresti domiciliari.

Leave a comment

Rispondi