Opere di compensazione, CMC: "Attendiamo soldi e disposizioni dall' Anas"

[embed_video id=98886]Organizzata e moderata dal giornalista nisseno, Giampiero Casagni, si è tenuta un’assembela cittadina nei locali della biblioteca Scarabelli di Caltanissetta, per discutere delle opere di compensazione ancora non realizzate dalla CMC, la ditta che si occupa dei lavori per conto dell’Anas sulla strada statale 640. Presenti all’incontro i sindaci Messana, Campisi e Ruvolo, gli ex assessori ai lavori pubblici e l’attuale tumminelli. Assente l’Anas. Per la Cmc presente Tonino Russo, responsabile comunicazione, che ha dichiarato che la Cmc ha ovviamente interesse ad eseguire opere, lavorare e guadagnare ma è l’Anas che deve dare disposizioni in merito ed inviare i fondi. Il consiglio della CMC è quello di unirsi, compresa la deputazione regionale e nazionale e trattare con l’Anas. Duramente attaccato il sindaco Ruvolo perchè non riesce ad imporsi.