Cimitero Angeli: "A causa dell'acqua e del fango non posso raggiungere la tomba di mia madre"

[embed_video id=119078]Questa mattina ci ha chiamati l’imprenditore nisseno Salvatore Bonifacio, con il quale abbiamo raggiunto la parte nuova del Cimitero “Angeli” di Caltanissetta. Ad un certo punto non si può più proseguire perchè la strada è talmente distrutta che acqua e fango accumulati impediscono di camminare: “E’ una vergogna, mia madre è morta da un mese e io non posso raggiungere la sua tomba, prima di costruire nuovi loculi era così difficile pensare di rifare il manto stradale?”