Cessato l'allarme bomba alla stazione di Agrigento, evacuata la zona

Cessato l'allarme bomba alla stazione di Agrigento, evacuata la zona

Alla fine c’era solo biancheria dentro gli zaini abbandonati attorno alla stazione centrale di Agrigento e che hanno fatto scattare l’allarme bomba stamattina. Sono intervenuti gli uomini della Digos e da Palermo sono stati chiamati gli artificieri che hanno provveduto ad evacuare la zona. La circolazione dei treni è stata sospesa per alcune ore. Meticolose le operazioni per controllare il contenuto degli zaini che potrebbero, però, essere quelli che vengono consegnati ai migranti in arrivo e che spesso poi vengono abbandonati alla stazione. Ma dopo gli attentati a Parigi il livello di allerta è altissimo e l’allarme è subito scattato. Dopo alcune ore di tensione l’intervento
degli artificieri che hanno provveduto alla classica operazione di disinnesco. Una forte carica di acqua ad alta pressione sparata da un cannoncino. Così l’unico momento di paura si è avuto proprio per l’esplosione provocata dagli agenti e udita in tutto il quartiere. Poi l’allarme è cessato ma non il timore che – anche nella città dei Templi affacciata sul Mediterraneo da dove arrivano i migranti – è aumentato dopo i tragici fatti di Parigi.