Castiglione: " Assegnato spazio per attività estive alla Rete degli studenti medi"

Castiglione: " Assegnato spazio per attività estive alla Rete degli studenti medi"

L’Assessorato Creatività e Cultura ha assegnato, sino al 30 settembre, un ampio spazio presso la ex Scuola Media L. Capuana ai ragazzi della Rete degli studenti Medi che, insieme all’Associazione culturale Madiba, organizzeranno per l’intero periodo estivo attività culturali e ricreative per i giovani.

L’allestimento della sala e dello spazio esterno è stato affidato agli studenti che, con l’entusiasmo di chi ha a disposizione una sede da inventare e da personalizzare, hanno già approntato anche un angolo per fornire supporto ai loro colleghi i quali, a fine anno scolastico, hanno avuto un debito formativo.

L’Assessore al ramo, Marina Castiglione, ha più volte dichiarato in sedi pubbliche che l’assegnazione di luoghi per la socializzazione è un obiettivo necessario per costruire le premesse di cittadinanza consapevole e per incoraggiare l’incontro e il confronto tra le parti attive della città, spesso operanti per compartimenti stagni. In particolare, sin dall’inizio del mandato – a seguito di una serie di difficoltà logistiche vissute dalla Rete degli studenti medi – era stata promessa l’individuazione di una sede definitiva che consentisse un maggiore coinvolgimento e una identificazione certa degli spazi aggregativi. Oggi, quindi, che tale individuazione è avvenuta di comune accordo, si affida in maniera sperimentale la palestra dell’edificio affinché venga usata per la promozione di eventi culturali su scuola, immigrazione, antimafia, la questione di genere, mondo del lavoro, ambiente, non violenza, legalità e diritti umani, nonché per organizzare attività artistiche.

La collocazione topografica dell’edificio, inoltre, consentirà di riqualificare una struttura che è chiusa da qualche anno, fatta eccezione per alcuni locali che risultano assegnati ad una associazione musicale.
Le premesse del lavoro svolto in diversi incontri, che hanno riguardato le modalità e le finalità dell’assegnazione, arrivano finalmente al traguardo. La determinazione, l’intelligenza e la capacità critica di questi giovani cittadini nisseni faranno certamente il resto.