Capizzi, Pro Loco Riesi: cartolina della Settimana Santa, scatto fotografico dell’artista Giuseppe Calascibetta

Capizzi, Pro Loco Riesi: cartolina della Settimana Santa, scatto fotografico dell’artista Giuseppe Calascibetta

Il dramma della pandemia di Covid-19 ha portato molti cambiamenti anche al consueto modo di celebrare la liturgia. A Riesi i Salesiani hanno deciso di esporre i simulacri della Settimana Santa dentro la Chiesa Madre affinché i fedeli possano ammirare e vivere attraverso la preghiera il dramma della passione di cristo. Allo stesso tempo la Pro Loco di Riesi diretta da Gianfranco Capizzi hanno deciso di realizzare una cartolina della Settimana Santa attraverso uno scatto fotografico della Giunta realizzata dall’artista fotografo Giuseppe Calascibetta che proprio quest’anno ha ottenuto il titolo di Artista dell’anno 2020 da parte della rivista culturale ART NOW diretta dal critico d’arte Sandro Serradifalco; e selezionato da Spoleto Arte per il catalogo L’arte in quarantena edito da TGCOM24 e Mondadori. Un’iniziativa editoriale necessaria a divulgare e valorizzare questa antica tradizione che lo storico riesino Giuseppe Testa ha ipotizzato sia un eredità della dominazione spagnola in Sicilia. Infatti le stesse usanze e liturgie sono molto simili alle tradizioni pasquali spagnole. Lo stesso Leonardo Sciascia affermava: “È la festa siciliana; anzi: la “fiesta”, quella sorta di esplosione esistenziale che sono le feste nei paesi della Sicilia e della Spagna”. Il presidente della Pro Loco di Riesi, Gianfranco Capizzi afferma: “E’ da diversi anni che la Pro Loco di Riesi porta avanti iniziative culturali del genere. Infatti nel 2017 abbiamo realizzato il primo concorso fotografico La Settimana Santa in un Click che ha ottenuto molto successo di partecipanti. In più abbiamo aderito come Comune di Riesi alla guida della Pro Loco della Settimana Santa nella Provincia di Caltanissetta. Stiamo cercando di diffondere attraverso la fotografia la nostra festa tanto amata dai riesini. Molte di queste cartoline saranno distribuite nelle principali edicole e cartolibrerie del territorio”.