Canicattì, sindaco Di Ventura e assessore Cuva:” Sanificazione Scuola Verga, accuse false, l’amministrazione non è inadempiente”

Canicattì, sindaco Di Ventura e assessore Cuva:” Sanificazione Scuola Verga, accuse false, l’amministrazione non è inadempiente”

In riferimento alle dichiarazioni a mezzo stampa da parte della dirigente Scolastica dell’istituto Comprensivo Verga di Canicattì, Ausilia Corsello, in cui veniva accusata l’amministrazione comunale di scarsa collaborazione per quanto riguarda la sanificazione dei locali, interviene il Sindaco, Ettore Di Ventura, con una nota congiunta con l’assessore alla pubblica istruzione, Angelo Cuva che dichiarano: “Abbiamo appreso con stupore delle dichiarazioni a mezzo stampa attraverso cui, e purtroppo non è la prima volta, la Dirigente Scolastico dell’I.C. Verga accusa l’amministrazione comunale di mancanze. Nella fattispecie il Dirigente Scolastico, lamentando una mancanza di fondi accusa l’amministrazione di scarsa collaborazione. Pur rientrando nella piena competenza dell’istituzione scolastica, così come previsto dal Piano Scuola 2020/2021, abbiamo in passato effettuato la sanificazione che, invece negli altri istituti della città viene regolarmente eseguito dai dirigenti scolastici. Abbiamo dunque colto l’occasione per ricordare le occasione in cui ci saremmo aspettati dichiarazioni pubbliche: il trasferimento dei 20.000 € per il trasloco di alcune classi nel plesso di Via Colombo, l’attivazione del servizio navetta e non per l’ultimo l’assegnazione di 4 mila euro per il funzionamento dell’istituzione scolastica come da determinazione dirigenziale 44 del 2021. L’amministrazione comunale ritiene di aver adempiuto ad ogni attività connessa alla problematica in oggetto, altresì si continua ad essere a disposizione, rimarcando le diverse e ben chiare competenze dell’istituzione scolastica da Ella rappresentata e dell’ente comunale, per qualunque propositivo e risolutivo confronto affinché il benessere della comunità scolastica sia sempre garantito in ogni forma ed in ogni luogo, auspicando un rafforzamento del dialogo interistituzionale per una proficua collaborazione.

Questa la nota integrale inviata alla dirigente:

Gentilissima Dirigente,

con la presente è intendimento della scrivente amministrazione riscontrare la Sua nota, meglio specificata in oggetto, con cui si chiedeva “urgentemente la sanificazione di tutti i locali al fine di tutelare la salute degli alunni e del personale che frequenta l’istituto”.

A tal proposito giova richiamare la nota protocollo 40350 del 27 ottobre 2020, ad ogni buon fine allegato 1 alla presente, trasmessa alla S.V., attraverso la quale l’amministrazione comunale “ nello spirito di collaborazione Istituzionale, specifica come nel “documento di pianificazione dell’attività scolastiche educative e formative in tutte le Istituzioni del Sistema Nazionale educativo di istruzione per l’anno scolastico 2020/2021, approvato con Decreto n.39 del Ministro dell’Istruzione in data 26 giugno 2020 (c.d. Piano Scuola 2020/2021) e più precisamente nell’allegato tecnico dello stesso – Quadro indicativo delle rispettive competenze di Enti Locali ed Istituzionali Scolastiche in vista della nuova apertura delle scuole a settembre – tra le competenze degli istituti scolastici rientrano anche le spese di pulizia ordinaria, straordinaria, igienizzazione e sanificazione ambietale straordinaria in casi di necessità (in presenza di un caso di COVID-19 conclamato).” Si rammenda altresì che, così come comunicato giusto nota prot. 1814 del 15 gennaio 2021 (allegato 3), l’amministrazione, nelle more della discussione in Consiglio Comunale del nuovo Regolamento Comunale sul “Trasferimento dei Fondi ai Dirigenti Scolastici” ha provveduto alla liquidazione di un anticipo delle somme spettanti alle Isituzioni Scolastiche, alla luce del documentabile raddoppio del fondo nel bilancio comunale riguardante il trasferimento dei fondi alle scuole, così come comunicato nelle diverse conferenze di servizi tenutesi alla fine delle scorso anno. Tale anticipo delle somme è stato fortemente voluto dall’amministrazione comunale (vedasi nota prot. 50520 del 30 dicembre 2020 – allegato 4) alla luce del fatto che, non potendo prevedere tempi certi per la discussione del regolamento, “la mancata erogazione potrebbe causare non poche difficoltà alle istituzioni scolastiche che si trovano ad affrontare numerose difficoltà in questo anno scolastico così particolare.”L’importo spettante all’Istituto Comprensivo Verga, giusto Determinazione Dirigenziale n.44 del 21 gennaio 2021 (allegato 5), allegata alla presente, è pari ad € 4.115,00 (quattromilacentoquindici,00). Duole constatare, così come già avvenuto con la nota prot. 35953 del 28 settembre 2020 (allegato 6), come la S.V., attraverso la stampa, tenti di addossare delle responsabilità, o per meglio dire delle mancanze, alla scrivente amministrazione comunale, nella fattispecie oggetto della presente, in riferimento ad una mancata risposta circa la sanificazione dei locali. Non si ha memoria di sua dichiarazioni a mezzo stampa riguardanti il trasferimento della somma pari a € 20.000,00 (ventimila/00) (vedasi determinazione Dirigenziale n. 1162 del 10 settembre 2020 – Allegato 7 – e determinazione dirigenziale n.1406 del 28 ottobre 2020 – Allegato 8), così come non si hanno dichiarazioni riguardanti l’attivazione del servizio di trasporto scolastico, né tanto meno si hanno notizie di sue dichiarazioni riguardanti il trasferimento delle somme di cui alla DD n. 44/2021 sopra meglio specificata. Nel richiamare nuovamente il contenuto dell’allegato tecnico del Piano Scuola, cogliamo l’occasione per comunicare che nelle prossime settimane si provvederà alla ripartizione dell’ulteriore fondo che verrà messo a disposizione delle Istituzioni Scolastiche. Verrà ripartito il saldo del fondo destinato alle Istituzioni Scolastiche di competenza comunale che ammonta a € 18.500,00, nel rispetto di quelle che saranno le determinazini assunte del Consiglio Comunale. In numerose occasioni, anche per le vie brevi, è stata comunicata la disponibilità dell’amministrazione comunale ad effettuare la sanificazione degli ambienti scolastici, tant’è che in data 24 ottobre 2020 si è data la disponibilità ad effettuare la sanificazione effettuata regolarmente in data 26 ottobre 2020. Anche in questo caso, a differenza di quanto avvenuto in questi ultimi giorni, non si riscontra nessuna dichiarazione a mezzo stampa della S.V. L’amministrazione comunale ritiene di aver adempiuto ad ogni attività connessa alla problematica in oggetto, altresì si continua ad essere a disposizione, rimarcando le diverse e ben chiare competenze dell’istituzione scolastica da Ella rappresentanta e dell’ente comunale, per qualunque propositivo e risolutivo confronto affinchè il benessere della comunità scolastica sia sempre garantito in ogni forma ed in ogni luogo, auspicando un rafforzamento del dialogo interistituzionale per una proficua collaborazione.

L’Assessore alla Pubblica Istruzione Dott. Angelo Cuva. Il Sindaco Avv. Ettore Di Ventura