Canicattì: Ipab “Burgio Corsello” diventa centro Covid

Canicattì: Ipab “Burgio Corsello” diventa centro Covid

L’Ipab Burgio Corsello di Canicattì diventa un centro Covid che potrà ospitare fino a 40 pazienti. La struttura nel passato era stata utilizzata prima come casa di riposo per anziani e successivamente come centro per immigrati. Immediatamente disponibili 26 posti che potranno “salire” fino a 80. L’Asp di Agrigento ha individuato anche la casa di riposo “Rizzuti Sacro Cuore”  di Caltabellotta come centro Covid. La struttura, di Canicattì, al pari di quelle già attive a Sciacca e Ribera, accoglierà da subito i soggetti asintomatici dimessi dagli ospedali per consentire loro il completamento del periodo di quarantena. L’attivazione del servizio rientra in un piano organico e complessivo di interventi che la direzione strategica ASP sta da tempo ponendo in essere per elevare costantemente i livelli di assistenza e sarà seguito dall’apertura di ulteriori strutture ricettive in provincia.