Campobello di Licata: arrestati due coniugi per produzione illegale di sostanze stupefacenti

Campobello di Licata: arrestati due coniugi per produzione illegale di sostanze stupefacenti

Due coniugi di Campobello di Licata sono stati arrestati durante un servizio antidroga effettuato congiuntamente dai militari delle Stazioni Carabinieri di Campobello di Licata e di Ravanusa.

I militari dopo un approfondito servizio info-investigativo, avendo il fondato sospetto che la coppia potesse gestire una piantagione di marijuana, avevano iniziato a monitorare un appezzamento di terreno sito a Campobello di Licata in località Ficuzza  di proprietà del trentottenne B.S.L. e della trentenne B.D.  .

I militari, avendo riscontrato un continuo e sospetto via vai da parte dei suindicati coniugi,  hanno deciso di intervenire e dopo essere entrati nel terreno monitorato hanno rinvenuto al suo interno una piantagione di marijuana composta da  nr.35  piante di marijuana complete di infiorescenza ed un fabbricato rurale, all’interno del quale vi era una piccola serra professionale contenente altre 6 piccole piantine di marijuana che a breve sarebbero state trapiantate nel terreno.

I coniugi sono stati dichiarati in arresto per produzione illegale di sostanze stupefacenti e posti agli arresti domiciliari, e messi a disposizione del Pubblico Ministero di turno alla Procura della  Repubblica di Agrigento.