Caltanissetta: sarta in pensione dona mascherine ai ragazzi autistici

Caltanissetta: sarta in pensione dona mascherine ai ragazzi autistici

Donate mascherine ai bambini/e e ragazzi/e dell’Ispedd, Istituto per i disturbi pervasivi dello sviluppo e autismo, realizzate per l’occasione da Giuseppa Contino, 74 anni, sarta in pensione.
La signora Contino, con un atto di grande generosità e a titolo del tutto gratuito, ha voluto riprendere in mano gli strumenti del mestiere per creare mascherine in cotone lavabile di diverse dimensioni a seconda che fossero destinati ai più piccoli o ai più grandi.
“Ci siamo commossi – dice Maria Grazia Pignataro, Presidente dell’Ispedd – di fronte a tanta generosità e amore per l’altro/a, anche se diverso da se. La signora ormai da anni non svolgeva più il suo mestiere, per cui ha dovuto rimettersi al lavoro, affrontando peraltro da sola tutte le spese per l’acquisto del materiale occorrente”.
“In un momento così difficile per tutti/e – continua la Pignataro – ed in particolare per chi già vive in condizioni di fragilità, un gesto di vera solidarietà acquisto un significato speciale. Infatti anche noi come associazione abbiamo aderito all’iniziativa dell’amministrazione comunale, “Io sostengo Caltanissetta”, versando un contributo in denaro, 1000 euro, a favore di quelle famiglie che, pur non vivendo la disabilità, comunque attraversano un periodo di forti difficoltà economiche, che li rende a loro volta fragili, e per le quali non possiamo non provare un forte senso di vicinanza”.