Caltanissetta, Sabato e Domenica al Teatro Margherita Theatron presenta “Lo scarfaletto”

Un clamoroso successo di prevendite quello riscontrato dalla neo compagnia nissena “Theatron” per i due spettacoli previsti sabato 25 e Domenica 26 Gennaio. In scena uno dei classici più amati dal grande pubblico: “Lo scarfaletto”, farsa musicale in due tempi di Eduardo Scarpetta, con il patrocinio del Comune di Caltanissetta. La messa in scena, due atti di puro divertimento, è ambientata alla fine del 1800, ed è caratterizzata da una straordinaria ricerca dei particolari da parte della regia (affidata a Giuseppe Mastrosimone e Giorgio Villa): ben 21 elementi sul palco
tra attori, musicisti e ballerini; musiche e testi originali ed orchestra dal vivo; tre installazioni scenografiche con cambi a vista; costumi d’epoca della sartoria palermitana Pipi; con il coinvolgimento di forze artistiche e figure professionali di grande pregio della città (coreografa, scenografi, direttori di palco, macchinisti, costruttori, assistenti, ecc..) e la collaborazione nel dietro le quinte di truccatori e parrucchieri di scena.
La scelta de “Lo scarfaletto” è nata dalla volontà, di tutto il direttivo Theatron, di realizzare uno spettacolo che rappresentasse un ponte tra il passato e il presente.
Ogni componente per motivi diversi, aveva un legame con questo testo.
Giorgio Villa negli anni 80 ne aveva fatto una versione ancora oggi da molti ricordata come memorabile. I maestri Toti Bruno ed Ernesto Cerrito ne avevano scritto musiche e liriche.
Si è scelto, dunque, di riproporre un grande capitolo della storia del teatro italiano, con un allestimento imponente ma tradizionale, che ne ricalcasse, reinterpretandola, la struttura di allora. L’orchestra dal vivo e un certo naturalismo di scene e costumi sono frutto di questa visione d’insieme, che comporta uno sforzo produttivo notevole, ma senz’altro entusiasmante per pubblico ed addetti ai lavori.
Come afferma il regista e protagonista dello spettacolo Giuseppe Mastrosimone: “Oggi è sempre meno possibile per lo spettatore fruire di spettacoli artisticamente completi come il nostro. Il monologo ormai la fa da padrone nei cartelloni di tutta Italia. Noi abbiamo prediletto lo spettacolo corale, in cui ogni arte è necessaria, e partecipa a costruire strati del racconto. È la differenza che passa tra una fotocopia in bianco e nero, e una immagine digitale HR. Questo spettacolo è, come molti dei nostri spettacoli precedenti, il frutto del lavoro di una squadra di fuoriclasse: Toti Bruno, Ernesto Cerrito, Olga Giliberto. Abbiamo impegnato un cast di 21 artisti, alcuni provenienti dal mondo del professionismo (come gli artisti di Naponos), a cui abbiamo chiesto, non solo di recitare, ma anche di danzare e cantare accompagnati da un’orchestra dal vivo. Il pubblico delle grandi occasioni ci ha già premiati, e stupiti, riempendo da settimane le due date previste a Caltanissetta. Questo ci dice che l’entusiasmo della nascita di Theatron è un entusiasmo condiviso”.
L’appuntamento è per sabato 25 Gennaio 2020 alle ore 21.00 e Domenica 26 Gennaio 2020 alle ore 18.00, al teatro Regina Margherita di Caltanissetta. E’ possibile prenotare gli ultimi posti disponibili chiamando al numero 3701537407, o recandosi al botteghino del Teatro Margherita nei giorni 24, 25 e 26 gennaio.