Caltanissetta: famiglia napoletana trova cane investito e lo salva insieme al dottore Rizzo

Caltanissetta: famiglia napoletana trova cane investito e lo salva insieme al dottore Rizzo

Armando Turturici, volontario animalista di Caltanissetta, racconta: “Sabato 24 aprile, una famiglia napoletana, a Caltanissetta per motivi personali, trova sul ciglio della strada un cane investito e chiede aiuto ai passanti. Nessuno si offre di aiutarli, dicendo loro di lasciarlo stare. La famiglia non si arrende al fato e decide di cercare da sé una soluzione al problema. Per un motivo o per un altro, non riescono a trovare un ambulatorio veterinario che potesse prestare soccorso al cane gravemente ferito. Dopo tantissime telefonate, l’unico dimostratosi disponibile è stato il dottore Elia Rizzo, dirigente veterinario dell’ASP di Caltanissetta che ha dato disponibilità a prestare il primo soccorso al cane, presso il Centro di Igiene Urbana Veterinaria di via Due Fontane. Abbiamo così avuto modo di constatare la bella realtà creata dall’ASP di Caltanissetta in favore dei randagi che denota particolare sensibilità dei vertici aziendali e delle istituzioni locali nei confronti dell’annoso e complicato problema del randagismo. Vorrei fare un plauso al dottore Elia Rizzo e auspico, a nome di tutti i volontari animalisti impegnati nella lotta al randagismo  che le attività di questa struttura possano essere ulteriormente potenziate e ampliate in favore di tutti gli animali che necessitano di soccorso e cure. Grazie al dottor Rizzo, un esempio per tutti!”

Armando Turturici