Caltanissetta: eccovi un uomo malato costretto a sopravvivere, tagliente denuncia all'indifferenza

Questa è la storia di Rosario Raimondi, 51 anni di Caltanissetta, vive con una pensione di invalidità di 280 euro al mese. Non è solo, il suo compagno di vita è Rex un Pastore Tedesco che lo ha salvato, svegliandolo nel cuore della notte, quando ad ottobre 2014 crolla il tetto della sua casa, in via Palestro 94, a causa delle abbondanti piogge e delle fogne, probabilmente otturate, di competenza di Caltaqua. La casa di Rosario è un cumulo di macerie, così lui e Rex iniziano a dormire in macchina, fino a gennaio 2015, quando inizia a nevicare ed il freddo si fa pungente. Massimo Pastorello, editore di TCS, tv locale di Caltanissetta, decide allora di ospitarlo negli studi televisivi per darli un tetto. Vengono contattate tutte le Istituzioni ma ad oggi, 30 luglio 2015, nulla è cambiato! Rosario Raimondi è ancora qui, in tv con noi ma vuole, giustamente tornare a casa sua e chiede ancora una volta a Caltaqua, l’ente che gestisce il servizio idrico nei comuni della provincia di Caltanissetta di intervenire e riparare i danni. Rosario prima di essere ospitato da Massimo Pastorello si è rivolto ad alcuni istituti e parrocchie della città ma ha notato che gli aiuti sono rivolti tutti agli extracomunitari per gli italiani non c’è più posto nella nostra terra. Abbiamo deciso a distanza di mesi di realizzare questo servizio nella speranza che qualcuno intervenga, anche perchè Rosario Raimondi con 280 euro al mese, di cui 50 servono per le medicine, non può pagarsi un’affitto. Anche per mangiare i soldi non bastano ma lui si arrangia “fa sopravvivenza” come dichiara spesso. Procaccia animali e arrostisce la carne in una fornacella che ha realizzato lui stesso. Di notte dorme in tv a TCS, dove utilizza anche i servizi igienici e di giorno cerca legna ed animali e riposa su un lettino di rami e foglie che si è costruito sotto un albero. [embed_video id=26483]