Caltanissetta, dieci aspiranti infermiere della Croce rossa

Caltanissetta, dieci aspiranti infermiere della Croce rossa

Ha avuto inizio, presso il Comitato Provinciale della Croce Rossa Italiana di Caltanissetta, il nuovo corso di formazione per diplomarsi Infermiera Volontaria della Croce Rossa Italiana, strutturato in due anni di studio, porterà le dieci aspiranti allieve al conseguimento del diploma di Infermiera Volontaria della Croce Rossa Italiana, e con onore poter indossare la croce simbolo di impegno e amore verso il prossimo. Il Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana è un Corpo Ausiliario delle Forze Armate dello Stato ed interviene in tempo di guerra e di pace. Una piccola, grande storia di donne, fatta da donne di ogni ceto sociale, tutte animate da uno stesso ideale, tutte pronte al sacrificio anche della propria vita, per tenere fede a un unico ideale che si riassume nel motto:  AMA, CONFORTA, LAVORA, SALVA  Volontarie chiamate e sempre presenti laddove l’umanità sofferente lo richiede: negli ospedali, sulle navi, nel gelo della Russia o sotto il sole rovente in tende da campo, in terre devastate dagli uomini o dalla natura, tra i profughi, gli alluvionati o i terremotati. Le Infermiere Volontarie, sono oggi presenti in ogni settore della vita civile in cui la loro presenza sia richiesta, fanno parte di diritto del personale mobilitabile della Protezione Civile e delle Forze armate. Le attività del Corpo spaziano in tutti i settori della vita sociale in cui la loro opera sia richiesta e necessaria; si sono attivate in tutti i disastri che hanno colpito il Paese negli ultimi decenni e dal 1982 partecipano a tutte le missioni di pace insieme alle Forze armate ed alla Croce Rossa. Nella foto allegata le Infermiere Volontarie al termine della sessione d’esame dell’anno 2014 con la Sorella Terranova, con l’ispettrice Provinciale Sorella Teresa Garofalo ed il Direttore del Centro di Formazione CRI Nicolò Piave. <p style="text-align: right;"><strong>Cri Caltanissetta</strong><br /><br />  .

Leave a comment

Rispondi