Caltanissetta, Bruzzaniti, discarica a Largo Barile:” Un’amministrazione di slogan e pochi fatti”

Caltanissetta, Bruzzaniti, discarica a Largo Barile:” Un’amministrazione di slogan e pochi fatti”

Il capogruppo Udc al consiglio comunale di Caltanissetta, Gianluca Bruzzaniti, dichiara: “Ormai da tempo si parla di riqualificazione del centro storico, di pulizia,di sensibilizzazione cittadina, di recupero immobili e di valorizzazione.

Tutto molto bello se alle parole seguissero i fatti. 

Tanti cittadini provano a dare il loro contributo, mettendo spesso del proprio, anche in termini economici, e le tante iniziative in corso ne sono l’esempio lampante: “vicolo fiorito” e la “biblioteca a cielo aperto” sono solamente alcuni esempi di voglia di contribuire da parte di tanti volenterosi cittadini. 

Purtroppo a fronte di tale industrioso volontariato non si aggiunge l’intervento dell’amministrazione che, anziché intervenire in maniera massiccia nel riqualificare e, perché no, stravolgere il volto di una città ormai spenta, si limita ad avallare le iniziative altrui, condividendo, talvolta apprezzando, ma senza mai mettere un campo un progetto serio che possa finalmente rilanciare la città. Chiaramente non spero che la città venga “demolita” e ricostruita, ma mi aspetto, piuttosto, grande attenzione verso la quotidiana manutenzione, verso la pulizia, verso il verde pubblico, verso i bisogni quotidiani. Poi se alla gestione quotidiana, venissero affiancati progetti di più ampio respiro, ne sarei ancor più felice, anzi, probabilmente, é ciò che la gente si sarebbe aspettata “dall’amministrazione del cambiamento”.

Purtroppo tanti slogan e pochi fatti.

Il centro storico ormai quasi svuotato di attività commerciali, sopravvive solo grazie alla forza ed ai sacrifici di pochi commercianti e cittadini, senza che gli stessi si aspettino più nulla da chi dovrebbe governare questa città. 

Proprio riferendomi all’abbandono cittadino in discussione, ho appena protocollato una interrogazione per evidenziare la presenza di una discarica in via L.go Paolo Barile, una discarica in cui rifiuti, sfabbricidi ed amianto la fanno da padrone…il tutto proprio davanti a Palazzo Moncada, uno dei fiori all’occhiello del nostro patrimonio storico ed immobiliare. Tale discarica, inizialmente di modeste dimensioni si é andata pian piano espandendo, ritagliandosi uno spazio degno di nota, nel nostro centro storico. Sarà sicuramente opera di qualche “incivile” cittadino, ma mi chiedo: “un’ amministrazione che conosce tale situazione ormai da tempo e, nonostante ciò, non muove un dito, può definirsi civile??”