Caltanissetta. "Atti contrari alla pubblica decenza", sorpreso un quarantaseienne in via Vassallo

Caltanissetta. "Atti contrari alla pubblica decenza", sorpreso un quarantaseienne in via Vassallo

CALTANISSETTA – Alle ore 23,45 di ieri i militari del nucleo radiomobile impegnati in un servizio di pattuglia sul capoluogo, transitando per il centro, hanno sorpreso un uomo intento a soddisfare i propri bisogni fisiologici, in “bella vista”, proprio nel mezzo del marciapiede di via vassallo, senza curarsi minimamente dei passanti. identificato e condotto in caserma, pur non nascondendo il proprio imbarazzo, non ha fornito convincenti giustificazioni sulla sua condotta, poco edificante. l’uomo, g.v., quarantaseienne originario dell’Agrigentino, e’ stato pertanto denunciato in stato di liberta’ alla procura della repubblica presso il Tribunale di Caltanisseta per “atti contrari alla pubblica decenza” (art. 726 c.p.). a delia alle ore 23,55 in piazza castello, la pattuglia della locale stazione ha notato un giovane camminare a piedi, il quale però, accortosi della presenza dei militari ha improvvisamente cambiato direzione di marcia, tentando di disfarsi di qualcosa che teneva in una mano. i militari dunque lo hanno prontamente raggiunto ed hanno recuperato due involucri di cellophane che il giovane aveva gettato per terra, contenenti complessivamente, un grammo circa di marijuana. identificato e condotto in caserma, il ragazzo, non nuovo ad analoghi fatti, veniva segnalato alla prefettura di caltanissetta quale assuntore di sostanze stupefacenti

Leave a comment

Rispondi