Caltanissetta, all'Alt dei carabinieri lanciano la cocaina dal finestrino: due arresti

Caltanissetta, all'Alt dei carabinieri lanciano la cocaina dal finestrino: due arresti

Proseguono senza sosta i controlli dei Carabinieri del Comando Provinciale volti al contrasto della criminalità.
In tale ambito nel pomeriggio del 18 maggio sono stati arrestati in flagranza di reato dai militari del Nucleo Investigativo G.A., 26enne di Sommatino (CL), e A.P., 25enne residente a Riesi (CL), entrambi con precedenti di polizia.
Nel dettaglio, ieri pomeriggio è stato predisposto un servizio volto alla prevenzione e repressione dei reati, specialmente contro il patrimonio, lungo le principali arterie stradali, tra cui la SS640 Caltanissetta-Agrigento. I giovani, a bordo di un Fiat Doblò, ai confini tra le due Province, in territorio di Canicattì, una volta intimato loro l’alt, si disfavano di un involucro lanciandolo dal finestrino dell’auto in corsa e, una volta fermi, mostravano evidenti segni di nervosismo.

Dopo accurate ricerche svolte dai militari veniva rinvenuto in mezzo ai rovi il sacchetto di cellophane lanciato dai due, verificando che al suo interno erano contenuti 50 grammi di cocaina. La sostanza e l’autovettura venivano sottoposte a sequestro, i due soggetti dichiarati in stato di arresto e successivamente associati presso le rispettive abitazioni in regime di arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.