Calci e pugni contro i poliziotti al posto di blocco, giovane arrestato

Calci e pugni contro i poliziotti al posto di blocco, giovane arrestato

Reagisce sferrando calci, pugni, morsi e testate ai poliziotti che lo avevano fermato per un normale controllo stradale. Un raptus avvenuto sulla statale 626 da parte del mazzarinese Maurizio Ginevra, 42 anni, che è stato arrestato dai poliziotti del Reparto Prevenzione Crimine Sicilia Occidentale di Palermo, accusato di oltraggio e lesioni a Pubblico ufficiale. Ginevra ha alle spalle diversi precedenti penali e attualmente è sottoposto all’obbligo di presentazione presso il Comando Stazione Carabinieri di Mazzarino. Feriti i due agenti, che sono stati medicati al Pronto Soccorso dove sono stati giudicati guaribili in 4 giorni per le lesioni riportate.