Botti di Capodanno, a Caltanissetta non saranno vietati

[embed_video id=47531] A Caltanissetta non saranno evitati i botti di fine anno, ovviamente quelli legali. Lo spiega l’assessore alla polizia municipale, Matteo Tricoli. Il sindaco di Caltanissetta Giovanni Ruvolo si rivolge alla cittadinanza affinché eviti di accendere fuochi artificiali e sparare botti per la notte di San Silvestro, in cui spesso si verificano comportamenti pericolosi che possono violare la sicurezza e alterare il decoro urbano. “Faccio appello -ha detto il primo cittadino nisseno- alla responsabilità personale e alla sensibilità collettiva al fine di tutelare l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana. In questi giorni abbiamo intensificato i controlli con la nostra polizia municipale d’intesa con prefettura e forze dell’ordine, per contrastare la diffusione di botti, soprattutto di quelli illegali e pericolosi. E’ necessaria però -ha aggiunto Ruvolo- una presa di coscienza generale per gestire al meglio le attività di prevenzione e contrasto di questo rischioso fenomeno. Crediamo che questa opera di sensibilizzazione sia più valida di formali misure repressive che per vari motivi corrono il rischio di rimanere solo sulla carta. Tutti dobbiamo avvertire i rischi che si corrono accedendo fuochi e sparando pericolosi botti. Penso anzitutto ai bambini, spesso inconsapevoli dei pericoli cui vanno incontro, alle persone sole e anche agli animali, tutti soggetti deboli che vanno tutelati principalmente con una consapevolezza collettiva dei pericoli che corrono”.