Bonus Sicilia: autoscuole tagliate fuori. Viceministro "Per una volta Musumeci faccia il Presidente di tutti i siciliani"

Bonus Sicilia: autoscuole tagliate fuori. Viceministro  "Per una volta Musumeci faccia il Presidente di tutti i siciliani"

Il codice Ateco delle autoscuole continua a non essere nell’elenco dei beneficiari del Bonus Sicilia. Escludere l’intera categoria vuol dire negare a più di mille imprese siciliane anche solo la possibilità di tentare la corsa per l’assegnazione del contributo da 35 mila euro per le microimprese danneggiate dal lockdown.
Oltre a utilizzare il metodo discriminatorio del click-day, ovvero, chi ci arriva bene e a tutti gli altri un bel niente, non si capisce per quale motivo il governo Musumeci ha deciso di escludere già in partenza le autoscuole, anch’esse costrette a rimanere chiuse durante il lockdown e per questo fortemente danneggiate economicamente.
È inaccettabile dimenticare un’intera categoria, le autoscuole hanno subito un colpo pesantissimo e la Regione Siciliana deve assolutamente essere dalla parte di tutte le imprese. Musumeci per una volta faccia il presidente di tutti i siciliani e ponga rimedio a questa gravissima esclusione.

Il Vice Ministro
On. Giancarlo Cancelleri