Blitz in un casolare: Polizia sorprende giovani con marijuana e hashish

Blitz in un casolare: Polizia sorprende giovani con marijuana e hashish

Due giovani denunciati per spaccio di droga a Niscemi. I due ventiseienni sono finiti nella rete dei poliziotti del Commissariato e del Reparto Prevenzione Crimine di Palermo, che sono intervenuti dopo che era stata segnalata la presenza di persone sospette in una contrada alla periferia del paese.
La Polizia ha monitorato a distanza un casolare rurale che, al momento del blitz, aveva la porta aperta e le luci all’interno accese. In casa, i poliziotti hanno trovato due giovani seduti sul divano mentre fumavano uno spinello. A quel punto, gli investigatori hanno deciso di perquisire l’abitazione, rinvenendo una boccia in vetro con all’interno hashish, in particolare due bustine di cellophane con all’interno rispettivamente uno e cinque pezzi di hashish per un peso complessivo di 19 grammi e due bustine in cellophane contenenti della marijuana essicata del peso complessivo di 2,1 grammi.
Inoltre, sempre all’interno dell’abitazione di campagna di proprietà di uno dei due denunciati è stato rinvenuto all’interno di una seconda boccia in vetro un ulteriore quantitativo di marijuana essicata sfusa del peso complessivo netto di 14,2 grammi.
Sopra un pensile della cucina dell’abitazione, dentro una terza boccia in vetro con all’interno dei semi di marijuana dal peso complessivo netto pari a 29 grammi, pronti per essere piantati, oltre ad un bilancino di precisione ,un rotolo di carta stagnola, un taglierino ed un coltello ancora intriso di sostanza stupefacente, strumenti necessari per la pesatura, il taglio ed il confezionamento dello stupefacente.
Infine, indosso a uno dei due ragazzi, i poliziotti hanno rinvenuto la somma di 115 euro suddivise in banconote di diverso taglio. Sulla base di questo ritrovamento, la Polizia ha denunciato i due amici alla Procura di Gela per il reato di detenzione ai fini dello spaccio di sostanza stupefacente.