Black Day. Manifestazione di profughi a Caltanissetta per dire "No" alla violenza

[embed_video id=47152]17 dicembre, Black Day. Questa mattina migranti ospiti del centro di Pian del Lago hanno manifestato per le vie di Caltanissetta per dire “no” alla violenza, per ribadire la propria solidarietà alle vittime del terrorismo che sta insanguinando l’Europa e per manifestare solidarietà alla ragaza di San Cataldo stuprata da sette stranieri. Centinaia di profughi hanno partecipato al corteo che è partito dal centro, è giunto a piazza Roma – di fronte la stazione ferroviaria – e ha attraversato via Cavour, corso Vittorio Emanuele fino alla tappa finale di Piazza Garibaldi, dove s’è svolto un momento di riflessione e di preghiera. Quasi 300 gli stranieri, tutti richiedenti la protezione internazionale, che sono scesi per strada esibendo anche striscioni e cartelli per dire: essere islamici non equivale ad essere un terrorista. Al corteo – presidiato dalle forze dell’ordine – hanno partecipato gli operatori della Cooperativa Auxilium.