Chiuso il Sesto Forum dei Giovani Soci con la partecipazione della Banca del Nisseno

Chiuso il Sesto Forum dei Giovani Soci con la partecipazione della Banca del Nisseno

Si chiude il Sesto Forum dei Giovani Soci di Firenze, con quasi 250 partecipanti e 62 banche presenti, nella riuscita modalità del workshop introdotto dalle ”scintille” di 4 esperti per 4 aree (Arte, Tecnologia, Ambiente e Cooperazione) identificate come starter dei lavori seminariali per tavoli coordinati.

Tre giornate coinvolgenti e ritmate, ricche di sorprese e interazione tra i giovani soci delle BCC coinvolte, che hanno mostrato di aver gradito la formula interattiva, e di momenti culturali come le visite guidate a Palazzo Vecchio e al Museo del Novecento, oltre a una festa musicale dall’alto del bellissimo Forte Belvedere.

A rappresentare la Sicilia per la Banca del Nisseno Graziano Cipollina e Agata Amico, rispettivamente presidente e vicepresidente dei Giovani Soci: “E’ stata un’esperienza sorprendente. Abbiamo avuto l’opportunità di confrontarci e di lavorare con le giovani eccellenze del Credito Cooperativo di tutta Italia per mettere in pratica i valori della cooperazione. Dopo avere accolto le buone prassi e le potenzialità del ‘fare rete’ siamo pronti a metterle al servizio del territorio e dei giovani che nei prossimi mesi vorranno avvicinarsi a questa realtà”.

Gli autori delle scintille da cui è partito il lavoro sono stati Francesco Gentili di Legambiente, il designer Felice Limosani, la Cooperativa Rondine e l’astrofisico Amedeo Balbi.

Non ha voluto far mancare il suo saluto il sindaco di Firenze Dario Nardella che ha invitato i ragazzi a credere nel proprio lavoro e nella propria capacità di influenzare il futuro.

Al termine del workshop di sabato 17 settembre sono stati 3 i progetti finalisti per le 4 aree tematiche individuate. Durante la supervotazione di domenica 18, avvenuta tramite un’app, in tempo reale i ragazzi hanno eletto un vincitore per ogni area. Tra questi, in un’ulteriore votazione, è stato decretato un supervincitore a cui si è aggiunto il premio attribuito dalla giuria tecnica composta da presidenti e direttori di federazioni locali e consiglieri nazionali di Federcasse.

I due premi hanno coinciso nella valutazione della migliore idea, “Territorio in rete” per l’area Ambiente, che prevede gruppi di acquisto tramite i quali i piccoli produttori locali sono messi in contatto con i potenziali clienti per la vendita di prodotti a km 0.

Sul palco, nelle giornate fiorentine, si sono alternati, oltre agli esperti, esponenti di primo piano del movimento quali il presidente di Federcasse Alessandro Azzi, il direttore generale del Gruppo Bancario Iccrea Leonardo Rubattu e il presidente Giulio Magagni.

I saluti del direttore generale di Federcasse Sergio Gatti, che ha passato in rassegna le fasi della Riforma del Credito Cooperativo, e quelli del presidente della Federazione Toscana Matteo Spanò hanno dato appuntamento al Settimo Forum.

A Caltanissetta la neocostituita Associazione “Giovani Soci della Banca del Nisseno” invita tutti i giovani interessati a partecipare alla prima assemblea che si svolgerà venerdì 23 settembre 2016 alle ore 11:00 nella sala conferenze della sede centrale in via Francesco Crispi 25. L’adesione è volontaria e gratuita.