Azioni Pfizer: è il titolo del momento?

Azioni Pfizer: è il titolo del momento?

I mercati finanziari non sono mai stabili. Purtroppo, a causa di numerosi fattori ci sono titoli che salgono, e altri che perdono quota. Tra le azioni più interessanti dell’ultimo periodo, ci sono sicuramente quelle appartenenti all’azienda farmaceutica statunitense Pfizer.

Il motivo è legato alla scoperta di un vaccino per combattere il coronavirus: la notizia ha fatto sì che le azioni mettessero la quinta, raggiungendo una variazione pari al +8% in poco tempo. Ciò che ha fatto storcere il naso è stata la scelta del CEO del gruppo di vendere immediatamente le azioni possedute, ottenendo circa 5,5 milioni di dollari.

Comprare azioni Pfizer è davvero una buona idea?

La notizia della scoperta di un vaccino che potrebbe contrastare, finalmente, il virus che ha messo in ginocchio l’economia globale, ha fatto schizzare in alto le azioni Pzifer, appartenenti all’azienda farmaceutica che si è occupata di ciò.

Dopo l’annuncio, però, Albert Bourla (CEO Pfizer) ha deciso di piazzare sul mercato circa 132,508 azioni, ottenendo $5,5 milioni. Ogni azione è stata venduta al valore di $41,94: massimo storico dell’anno. Tale scelta ha condotto numerose persone a chiedersi se comprare azioni Pfizer fosse una buona idea, frenate dal fatto che l’annuncio del vaccino potesse essere una falsa.

A tal riguardo, la società è tempestivamente intervenuta spiegando la motivazione della vendita di circa il 60% dell’intero capitale: le azioni sono riuscite a raggiungere il prezzo massimo stabilito un anno prima. Dunque, la notizia della cura contro il covid è stata solo la miccia che serviva al gruppo di mettere in pratica un piano finanziario elaborato precedentemente.

Comprare azioni Pfizer: previsioni di mercato

Attualmente, come si può facilmente intuire, le azioni Pfizer rientrano tra i principali interessi di investitori interessati al mercato azionario. Di conseguenza, le previsioni di mercato sono più che positive per il titolo, destinato ad incamminarsi verso una tendenza rialzista; spunto interessante anche per posizioni short.

Sebbene la Pfizer sia la candidata principale per fornire finalmente un vaccino testato e funzionante, non è detto che, alla fine, la società statunitense avrà la meglio: la competizione, in questo periodo storico, è più aggressiva che mai. Inoltre, con molta probabilità, anche se la Pfizer riuscisse a commercializzare la propria cura, non avrà il monopolio sulla distribuzione.

In poche parole, il consiglio degli esperti è quello di non lasciarsi trasportare dall’euforia generale che vede la Pfizer tra i titoli del momento.

Con un valore attuale pari a 37,41 dollari, le azioni Pfizer sembrano non aver raggiunto la stabilità tanto ricercata sui mercati: per tale motivo, si invita nuovamente a procedere con cautela. In tempi del genere, formulare previsioni di mercato precise è più complesso del solito; l’andamento del titolo newyorkese è strettamente legato alla situazione covid-19.

Comprare azioni Pfizer: è possibile investire al ribasso?

Considerando che le azioni Pfizer stanno vivendo un momento di gloria, per molti investitori la scelta più opportuna sarebbe quella di acquistare il titolo e attendere che rialzi. In verità, non è semplice come sembra, poiché l’azienda farmaceutica non ha ancora una solidità tale da potersi rivelare un investimento relativamente sicuro.

Nonostante questo, si ha l’occasione di investire al ribasso sulle azioni Pfizer. In questo caso, si dovrà optare per il trading mediante CFD, cioè strumenti finanziari derivati.

Questi si comportano come dei contratti veri e propri, che replicano l’andamento dell’asset principale, in modo che si possano generare profitti dalle variazioni di prezzo che registra. In verità, la possibilità di investire al ribasso è data dall’operazione della vendita allo scoperto: semplice, immediata e con cui tentare di ottenere il meglio da titoli finanziari come Pfizer, anche quando la situazione appare poco favorevole.