Assenteismo, il comune di Caltanissetta si è costituito parte civile

Assenteismo, il comune di Caltanissetta si è costituito parte civile

Il Comune di Caltanissetta si è costituito parte civile nell’udienza preliminare per i presunti casi di assenteismo dal posto di lavoro. Quarantaquattro i dipendenti comunali imputati davanti al gup Lirio Conti; alcuni sono accusati di truffa a danno della pubblica amministrazione in quanto si sarebbero assentati durante le ore di lavoro, mentre per altri l’imputazione è di falsa attestazione di presenza perché avrebbero strisciato il badge nella macchinetta attesta-presenze per conto di colleghi assenti. Gli episodi di assenteismo, accertati da un’inchiesta dei carabinieri, risalgono al periodo compreso tra il novembre 2012 e il febbraio 2013. Come parte offesa era indicato anche il Ministero dell’Economia e delle Finanze, che però non ha chiesto di costituirsi parte civile. L’udienza si è svolta nell’aula bunker del carcere Malaspina di Caltanissetta visto il gran numero di imputati, anche se nessuno di loro era presente. I difensori degli imputati hanno chiesto un termine per valutare se chiedere il giudizio con riti alternativi e si tornerà in aula il prossimo 16 ottobre.