Arcidiocesi di Agrigento: La salma del giudice Livatino resterà a Canicattì

Arcidiocesi di Agrigento: La salma del giudice Livatino resterà a Canicattì

Le spoglie mortali del servo di Dio giudice Rosario Angelo Livatino, “pur rimanendo nella piena e legittima disponibilita’ dell’Arcidiocesi di Agrigento, rimarranno nella cappella del cimitero di Canicatti’, dove attualmente sono custodite”. Lo rende noto la stessa Diocesi. “Congiuntamente con le amministrazioni Comunali di Canicatti’ e Agrigento, con i rappresentanti della forania e delle aggregazioni laicali di Canicatti’ e con ex colleghi del prossimo Beato, si e’ pervenuti – prosegue la nota – alla decisione di non presentare alcuna istanza di estumulazione e traslazione”.

“Le parti coinvolte – conclude la nota – auspicano vivamente che la decisione assunta contribuisca a creare il clima di serenita’ indispensabile per vivere convenientemente il tempo della preparazione alla Beatificazione”.