Al Tennis Club di Caltanissetta, i ragazzi di "Progetto di Vita"

[embed_video id=95056]Una giornata di sport e di tennis  per i bambini e i ragazzi con problemi di autismo che insieme ai responsabili dell’associazione Progetto di Vita si sono recati al Tennis Club di viale Amedeo.  “Ogni anno – spiega Gaetano Terlizzi, presidente dell’associazione Progetto Di Vita – organizziamo delle attività estive per impegnare i ragazzi e questa volta abbiamo scelto il percorso delle attività sportive. Abbiamo coinvolto diverse realtà sul territorio, qualche giorno fa siamo stati con i calciatori della Sancataldese e il prossimo incontro sarà con la squadra di Rugby sempre di San Cataldo. Da un lato diamo l’opportunità ai ragazzi di apprendere una disciplina sportiva dall’altro lato rendiamo accessibili anche per loro le strutture della città”. A fare da insegnante ai giovani tutti con problemi della sfera autistica l’istruttore di tennis Peppe Cobisi, responsabile dell’area tecnica del Tennis Club Caltanissetta. “Da un anno – spiega Cobisi – collaboriamo ormai con le associazioni e con un progetto che coinvolge tutte le scuole del capoluogo e della provincia per aiutare i ragazzi disabili ad avvicinarsi allo sport. Tutte le attività, dal tennis al calcio, al rugby aiutano i giovani anche con disturbi di varia natura ad interagire e a relazionarsi con gli altri e con il mondo che li circonda. Lo sport e le indicazioni dell’istruttore infatti aiutano i ragazzi a ridimensionare le loro mancanze psicologiche. La cosa bella è dare a questi giovanissimi la possibilità di avere le stesse opportunità dei loro coetanei”.