Agrigento. Minaccia suicidio dopo lite col fratello, denunciata per procurato allarme

Agrigento. Minaccia suicidio dopo lite col fratello, denunciata per procurato allarme

Una donna di Agrigento, 34 anni,  ha inviato un messaggio al fratello con cui aveva litigato poco prima, sembrerebbe per motivi legati all’eredità di un immobile, con cui annunciava l’intenzione di ricorrere a gesti estremi. Poi ha fatto perdere le proprie tracce non rispondendo più al telefono. La donna dopo essere stata rintracciata dai poliziotti della sezione Volanti della Questura, è stata anche segnalata all’autorità giudiziaria per procurato allarme. Si trovava insieme al figlio in un’altra abitazione. Il fratello, destinatario del messaggio, ha immediatamente chiamato le forze dell’ordine, realmente preoccupato per quanto potesse succedere.