Agrigento. Incendio in un appartamento

Agrigento. Incendio in un appartamento

Ad Agrigento un incendio è divampato  all’interno di un appartamento situato all’ultimo piano di un palazzo in via Gioeni, all’ultimo piano del “palazzo Standa”, proprio accanto la sede dell’ex Oviesse. L’anziana di 87 anni che vive nella casa è stata tratta in salvo da un passante che ha notato il fumo e l’ha accompagnata a piedi all’uscita dello stabile. La donna è stata visitata per precauzione dai medici del 118 ma non ha riportato conseguenze. Il suo appartamento, invece, è stato devastato dall’incendio. Sul posto, dopo pochi minuti, sono intervenuti i vigili del fuoco. L’intero stabile, come le attività circostanti attorno al palazzo di via Gioeni, sono stati evacuati.  Sul posto, oltre alle volanti, sono intervenute numerose ambulanze per trarre in salvo alcuni disabili “intrappolati” nei loro appartamenti. Dalle prime ricostruzioni pare che il rogo si sarebbe propagato a causa di una lampada. La fiamma avrebbe incendiato le lenzuola dando il via al rogo.

“Non chiamateci eroi, abbiamo solo fatto il nostro dovere perchè sapevamo che c’era una persona anziana in pericolo”. Lo dichiarano i tre uomini che hanno salvato dalle fiamme  nonna Irene, di 87 anni. E’ stato Giovanni Mangione il primo a salire le scale e a raggiungere l’ultimo piano dove, ha trovato l’anziana donna in stato semi confusionale, forse a causa del fumo inalato. Dopo averla presa in braccio ha iniziato a scendere rapidamente i piani fino a guadagnare l’uscita. Alfonso e Emanuele Mantisi, invece, hanno bussato alle porte dei pianerottoli, grazie al loro allarme, il palazzo è stato evacuato tempestivamente.