Agrigento: arrestati due conviventi. Fucili, cartucce e cocaina in casa

Agrigento: arrestati due conviventi. Fucili, cartucce e cocaina in casa

Ad Agrigento i carabinieri della sezione Norm guidati dal Capitano Alberto Giordano e coordinati dal Capitano Marco La Rovere Comandante della compagnia, nel corso di accertamenti domiciliari in zona Maddalusa presso l’abitazione di due conviventi, lui 27 anni e lei 48 anni, hanno trovato 10 grammi di cocaina suddivisa in dosi,  materiale per il confezionamento e due fucili calibro 12 perfettamente funzionanti insieme a 50 cartucce. Uno dei fucili, non risulta essere censito nella banca dati e di conseguenza di dubbia provenienza, con le canne mozzate era stato messo sotto vuoto e nascosto in cucina, mentre l’altro fucile, è risultato essere quello rubato lo scorso primo aprile a Favara, ed era nascosto sopra un armadio. I carabinieri inoltre approfondendo la perquisizione hanno rinvenuto nel giardino delle cartucce già esplose e non ossidate, il che lascia intendere la funzionalità dei fucili. Le armi sono state sequestrate, la coppia è stata arrestata per detenzione di stupefacente, ricettazione, e detenzione illegali di armi e munizioni.