Agricoltura in crisi, non c'è programmazione politica

Molti produttori di Riesi, stanno estirpando le pesche e piantando le mandorle. Questo perchè le pesche non portano più guadagno, a causa della forte concorrenza dei paesi esteri, mentre le mandorle al momento hanno un buon prezzo di mercato. Questo perchè la California che è il più grosso produttore mondiale di mandorle ha estirpato i vecchi impianti per reimpiantare i nuovi, quindi in questa fase transitoria c’è maggiore richiesta. Ma un albero di mandorla per entrare in pieno regime di produzione impiega sei anni, quindi c’è il rischio che passando il tempo crolli il prezzo nel momento in cui la California tornerà a pieno regime. Quindi i nostri produttori avranno speso tanti soldi per niente, il motivo? Gli agricoltori le sperimentano tutte ormai per restare a galla ma manca in Sicilia una politica che si occupi di una seria programmazione del mercato. [embed_video id=26460]