Aggiornamento professionale per migliorare l’assistenza sanitaria, siglata intesa tra Ordine dei Medici Caltanissetta e Asp 2

Aggiornamento professionale per migliorare l’assistenza sanitaria, siglata intesa tra Ordine dei Medici Caltanissetta e Asp 2

Migliorare l’assistenza sanitaria territoriale attraverso l’aggiornamento professionale del

personale medico. È questo l’obiettivo del protocollo d’intesa rinnovato oggi dall’Ordine

provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Caltanissetta e l’Azienda sanitaria

provinciale 2. Anche quest’anno si svolgeranno 16 corsi formativi ECM (Educazione

continua in Medicina) rivolti ai medici ospedalieri, ai medici di base, ai pediatri e agli

odontoiatri (dipendenti o convenzionati Asp), che sulla base dell’accordo stipulato saranno

effettuati all’ospedale “Sant’Elia” e alla R.S.A. di Caltanissetta, all’ospedale “Immacolata

Longo” di Mussomeli e all’ospedale “Vittorio Emanuele” di Gela.

Alla firma del protocollo erano presenti il presidente dell’Ordine, Giovanni D’Ippolito, la

consigliera Grazia Colletto (responsabile dei Rapporti con gli enti locali), il direttore

generale dell’Asp 2 Carmelo Iacono e la direttrice sanitaria dell’Asp 2, Marcella Paola

Santino.

L’Asp 2 si farà carico delle procedure amministrative di accreditamento ECM dei 16 corsi

coerenti con il piano formativo aziendale, l’Ordine dei Medici gestirà la fase organizzativa e

il reclutamento dei relatori.

“Si tratta di un percorso formativo che l’Ordine, sulla scorta della grande partecipazione e

soddisfazione dei medici negli anni scorsi, ha voluto rinnovare per offrire un costante

aggiornamento ai colleghi che operano sul territorio nelle varie discipline – ha spiegato il

presidente D’Ippolito –. Questo è stato reso possibile anche grazie alla massima

collaborazione offerta dalla dirigenza dell’Asp 2, con la quale condividiamo l’esigenza di

fornire risposte efficaci ed efficienti alla domanda di salute proveniente dal nostro

territorio”.

Il direttore generale dell’Asp 2, Carmelo Iacono, ha detto che “l’aggiornamento dei medici

è fondamentale perché significa, di riflesso, offrire le prestazioni di qualità. Questo è

l’obiettivo che si pone la nostra Azienda sanitaria ed è importante che l’attività formativa

avvenga in house, ossia nel contesto del nostro territorio. La sinergia con l’Ordine dei

Medici è assoluta, perché abbiamo gli stessi obiettivi nell’ottica di miglioramento della

qualità dell’assistenza e di valorizzazione delle professionalità già aggiornate che agiscono

nel nostro distretto”.