Accusato di avere abusato della figlia 14enne di un amico: 32enne rinviato a giudizio

Rinvio a giudizio per Calogero Pompeo, 32 anni, di Favara, accusato di avere abusato di una ragazzina, figlia di un amico che l’aveva ospitato in Romania. L’episodio sarebbe avvenuto il 13 agosto del 2018, l’uomo avrebbe approfittato della momentanea assenza del padre per violentare la ragazzina che all’epoca aveva 14 anni. A chiedere il rinvio a giudizio, il pubblico ministero della procura di Agrigento Elenia Manno.

“Ha approfittato dell’assenza di mio padre per violentarmi, gli ho chiesto di fermarsi ma non lo ha fatto”. Così la presunta vittima aveva confermato le accuse in occasione dell’incidente probatorio che si è celebrato lo scorso 27 giugno. L’udienza preliminare, per decidere in seguito alla richiesta di rinvio a giudizio della Procura, si celebrerà il 10 marzo davanti al gup Stefano Zammuto.