A Caltanissetta sindaci e presidenti dei consigli comunali uniti contro la crisi dei comuni

A Caltanissetta sindaci e presidenti dei consigli comunali uniti contro la crisi dei comuni

Il sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo, comunica che il   12 Luglio 2016 alle ore 16.00 presso il Centro Culturale PolivalenteMichele Abbate” si svolgerà una Assemblea dei Sindaci allargata ai Presidenti dei Consigli Comunali , Capigruppo, deputazione Regionale e Nazionale, Rappresentante dell’ANCI ed Assessore alle Autonomie locali,  al fine di continuare l’azione di pressione rispetto agli organismi regionali in merito a diverse problematiche che di fatto stanno impedendo, se pur minima, una regolare attività amministrativa provocando una consistente limitazione nell’attività di programmazione e pianificazione.

ASSEMBLEA DEI SINDACI PROVINCIA DI CALTANISSETTA

L’assemblea dei Sindaci della provincia di Caltanissetta riunitisi per affrontare le

problematiche legate ai mancati introiti dei trasferimenti regionali che hanno indotto il

governo regionale a disporre per tutti i comuni della Sicilia, che non hanno approvato il bilancio

di previsione 2016, la nomina dei commissari ad acta.

Preso atto che da parte del governo centrale sono stati sbloccati 500 Milioni di Euro

destinati alla Regione Sicilia al fine fronteggiare le emergenze con cui i Comune Siciliani sono

costretti ad affrontare.

Alla luce di quanto sopra

Sul piano delle risorse finanziarie ritengono:

1) Superate le ragioni per la quale sono stati disposti le nomine dei detti commissari e

2) Autorizzare i Comuni all’Esercizio provvisorio provvedendo al differimento della

3) Siano aumentati i trasferimenti regionali alla luce delle ulteriori competenze cui

4) Che il contributo del trasporto scolastico venga ripristinato atteso la Regione

chiedono l’immediata revoca di tali nomine;

data di presentazione del Bilancio di previsione 2016 che consente la ripresa

dell’attività in dodicesimi;

sono in capo ai comuni;

Siciliana non intende più erogare e di conseguenza non vuole garantire il “diritto allo

studio”.

Sul piano dei rifiuti ritengono:

1) Inadeguata la Ordinanza n. 5/Rif del 06/06/2016 con la quale il Dipartimento

Regionale Acque Rifiuti impone una serie di prescrizioni e regolamenta la gestione

del conferimento rifiuti imponendo ai comuni di adeguarsi alle direttive ivi indicati

imponendo a medio termine travolgendo i Comuni nella crisi più profonda con aggravi

di costi senza fine e penalizzando le famiglie in maniera determinante;

Sul piano dei precari ritengono:

1) Che le norme regionali dei precari relative alla procedura di stabilizzazione non

rispecchia la realtà dei comuni e pertanto risulta inadeguata e merita una ampia

discussione per trovare le soluzioni idonee da mettere le amministrazioni comunicali

di procedere gradualmente alla stabilizzazione senza ulteriori aggravi per i comuni,

ed in aggiunta a trovare soluzioni esterni ai comuni al fine di raggiungere comunque

gli obiettivi.

Convoca per giorno 12 luglio 2016 alle ore 16.00 presso il Centro Culturale Polivalente

“Michele Abbate” una assemblea dei Sindaci allargata ai Presidenti dei Consigli Comunali ,

Capigruppo, deputazione Regionale e Nazionale, Rappresentante dell’ANCI ed Assessore

alle Autonomie locali per discutere sul da farsi ed eventualmente assumere posizioni forti

al fine tutelare e garantire una normalità che oggi viene meno e messa in discussione.

I SINDACI DELLA PROVINCIA DI CALTANISSETTA