A Caltanissetta, museo itinerante del grande Torino

A Caltanissetta, museo itinerante del grande Torino

Farà tappa anche a Caltanissetta, da venerdì 11 a domenica 13 settembre, il Museo itinerante del Grande Torino. All’inaugurazione sarà presente anche l’autore del libro “Come nuvole al vento. Il grande Torino di Julius Schubert”, presidente del museo. Un appuntamento con la storia, anzi con la leggenda, quella granata degli anni ’50. All’ex circolo dei nobili di Palazzo del Carmine, punto infornativo della Pro loco, verranno esposti reperti e foto di quella squadra pluricampione d’Italia, i cui giocatori – colonna portante della Nazionale – perirono nella tragedia di Superga il 4 maggio del 1949. Sarà esposta anche la maglia di Valentino Mazzola, capitano di quel Toro che faceva sognare i tifosi. Il Grande Torino non si arrendeva mai: famoso il Quarto d’ora granata, un momento particolare della partita, dedicato al pubblico dello stadio Filadelfia, dove giocava le partite casalinghe. Sugli spalti la gente aspettava quei quindici minuti e i giocatori si divertivano a farlo attendere. Partivano tre squilli di tromba dalla tribuna e Valentino Mazzola si romboccava le maniche, dando il segnale del cambiamento ai compagni, e la partita cambiava volto. Ospite speciale dell’appuntamento di Caltanissetta sarà Pasquale Bruno, ex difensore del Torino, 72 presenze e un gol, dal 1990 al 1993, vincitore di una Coppa Italia nella stagione 1992-93 e una Mitropa cup nel 1991. Nella sua carriera ha giocato anche con la casacca della Juventus, un’altra Coppa Italia nel 1990 e una Coppa Uefa nello stesso anno, e della Fiorentina, una promozione dalla B alla A. Presenti anche Salvatore Vullo, ex difensore del Torino al 1978 al 1980, 53 presenze e 2 gol, che ha indossato anche le casacche di Palermo, Bologna, Sampdoria, Avellino e Catania, e Lirio Torregrossa, nella rosa del Torino 1985-86 – con Junior e Schachner – allenato da Gigi Radice. Il museo sarà inaugurato alle 19 di venerdì 11, e rimarrà aperto fino alle 22. Sabato sarà fruibile dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 24. Domenica dalle 9 alle 12 e dalle 18 alle 21,30.