30enne di San Cataldo tenta di lanciarsi da viadotto sulla Ss640, salvato dalla polizia

30enne di San Cataldo tenta di lanciarsi da viadotto sulla Ss640, salvato dalla polizia

Sulla SS 640 direzione Caltanissetta, ieri pomeriggio, alcuni automobilisti in transito hanno notato un uomo, un trentenne di San Cataldo, che, dopo aver scavalcato il guard rail del ponte che si erge su Villa Isabella, si è posizionato con le gambe penzoloni sul viadotto a venti metri di altezza del suolo sottostante. Lanciato l’allarme sul posto sono giunte due volanti della Polizia e l’ambulanza del 118. L’uomo avrebbe manifestato chiari intenti suicidi a causa di problemi familiari. Gli agenti, dopo averlo rassicurato, lo hanno afferrato per la cintura dei pantaloni, tirandolo su da quella posizione critica e mettendolo in sicurezza sul manto stradale. Una volta messo in salvo il giovane, è stato condotto al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta dove è stato sottoposto ad accertamenti sanitari.