Sit-in dei dipendenti di Caltaqua per il rinnovo dei contratti -Video

Sit-in dei dipendenti di Caltaqua per il rinnovo dei contratti<span class='video_title_tag'> -Video</span>

Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil, che rappresentano i lavoratori del settore acqua e gas, comunicano che la trattativa sul rinnovo del contratto nazionale di lavoro, dopo 14 mesi di rapporti difficili con la controparte, si è interrotta a causa di una posizione intransigente ed indisponibile delle associazioni datoriali. Pertanto è stato proclamato lo sciopero di 8 ore per oggi, venerdì 17 marzo 2017. Le stesse associazioni datoriali infatti chiedono ai sindacati una “rivisitazione del testo normativo” per avere di fatto una riduzione dei diritti dei lavoratori. E vogliono togliere tutte le indennità speciali e di disagio (guida, acque reflue, ecc.) senza giustificato motivo; vogliono inserire nel contratto nazionale la disciplina del job act, dei facili licenziamenti dei dipendenti e disciplinari per lievi motivi; vogliono espressamente ridurre il potere di acquisto delle buste paga dei lavoratori, non prevedendo aumenti dignitosi ed in linea con gli altri rinnovi contrattuali. Per Filctem, Femca e Uiltec le lavoratrici e i lavoratori hanno diritto ad avere un contratto dignitoso che li tuteli sia nella parte dei diritti, sia nelle aggregazioni del settore idrico, sia nelle gare del gas, e anche nella parte economica.
Il Contratto collettivo nazionale di lavoro (CCNL) gas-acqua deve continuare ad essere l’unico contratto applicabile di settore e strumento utile alle lavoratrici e ai lavoratori e alle società per disegnare congiuntamente modelli di relazioni sindacali efficaci.

Friends link: Windows-7-Ultimate-key Windows-7-Ultimate-key-sale Windows-7-Ultimate-key-online-sale buy-Windows-7-Ultimate-key windows-7-professional-key purchase-windows-7-professional-key windows-7-professional-key-sale windows-7-professional-key-cheap windows-7-professional-key-shop-online buy-windows-7-professional-key