In che mese sei nato? Ecco la malattia che rischi

In che mese sei nato? Ecco la malattia che rischi

Dimmi quando sei nato e ti dirò di che ti ammalerai. Calendario alla mano, un team di scienziati ha confrontato 1.688 malattie con la data di nascita di 1,7 milioni di abitanti di New York, trattati al Presbyterian Hospital tra il 1985 e il 2013. Scoprendo così 55 patologie legate a doppio filo con la stagione, e addirittura con il mese di nascita. In pratica, le persone nate ad aprile hanno rischi maggiori di soffrire di angina, quelle di novembre di fare i conti con bronchite o deficit di attenzione e quelle nate a febbraio con la fibrillazione atriale.

Gli scienziati della Columbia University hanno confrontato 1.688 malattie con le date di nascita e l’anamnesi di 1,7 milioni di pazienti. Lo studio ha escluso più di 1.600 associazioni e confermato 39 collegamenti precedentemente riportati nella letteratura medica, permettendo di scoprire anche 16 nuove associazioni, tra cui quelle con nove tipi di malattie cardiache. Nel complesso, lo studio indica che i nati a maggio hanno un rischio di malattia più basso, mentre i più cagionevoli sono i nati ad ottobre.
nsomma, il rischio di ammalarsi è influenzata dal mese di nascita, spiegano i ricercatori sul ‘Journal of American Medical Informatics Association’. “Questi dati potrebbero aiutare gli scienziati a scoprire nuovi fattori di rischio”, afferma Nicholas Tatonetti, autore dell’indagine.

E se la ‘mappa’ dei compleanni stilata dagli scienziati rischia di preoccupare qualcuno, “è bene non allarmarsi troppo: abbiamo trovato un’associazione significativa, ma il rischio generale non è così grande. Ed è relativamente minore rispetto a variabili come dieta ed esercizio”.

Ma cosa emerge dalla ricerca dunque? Chi compie gli anni a gennaio corre più rischi di ipertensione, le persone nate a marzo hanno un pericolo più alto di fibrillazione atriale (come chi è nato a fine febbraio), insufficienza cardiaca congestizia, disturbo della valvola mitrale e aterosclerosi; i nati ad aprile si trovano più spesso a fare i conti con l’angina, quelli nati a settembre con l’asma e quelli di novembre con Adhd, virus e bronchiolite.

Commenti

commenti